Perchè studiare



Quando nuovi allievi ci contattano per la prima volta per ricevere informazioni sulle lezioni di canto riceviamo quasi sempre le stesse domande “Quanto costa una lezione” e “Dove si trova l’accademia”. Sono sicuramente le domande piu’ comuni e le piu’ “gettonate”! A nostro avviso ce ne sarebbero molte altre davvero piu’ importanti e che dovrebbero guidare i cantanti nella ricerca di un ottimo insegnante. Qui sono riassunti quelli che crediamo siano i requisiti fondamentali che vi permetteranno di trovarne un insegnante serio e ben preparato.

L’Hdemia della Voce Montecatini in via Felice Cavallotti 34 a Montecatini terme è’ specializzata nell’arte dell’insegnamento del canto. L’insegnante e’ certificato Ivtom. Di questa metodologia ne sentirai parlare ampiamente all’interno di questo sito. Potrai leggere di cosa si tratta, quali sono gli allievi illustri nel mondo. Potrai leggere le testimonianze di chi sta studiando attualmente con il nostro insegnante e chi si e’ preparato in passato. leggerai dei risultati e dei vantaggi ottenuti in poco tempo da ognuno di loro. I responsabili dell’accademia hanno ritenuto di lavorare con un insegnante certificato in questa metodologia perché e’ di gran lunga il metodo d’ insegnamento più sano e nello stesso tempo che permette di raggiungere risultati sorprendenti dalla propria voce in tempi brevi.Ma prima di decidere se chiamare per il test gratuito ti consiglio di continuare a leggere qui!

Come scegliere il “tuo” insegnante

Innanzitutto, nel momento in cui ricercate un insegnante di canto dovete essere in grado di capire se l’insegnante che avete trovato e’ principalmente un insegnante di “Tecnica Vocale”, cioe’ vi mostra COME cantare, o se e’ un insegnante di “stile” e “repertorio”, cioe’ vi mostra cosa cantare, dandovi dei suggerimenti stilistici per curare il vostro repertorio, il vostro comportamento sul palco ecc.

Dei due tipi, l’insegnante di tecnica vocale e’ il più importante, poiche’ senza la CAPACITA’ TECNICA di cantare in maniera flessibile e chiara in tutte le parti della vostra estensione sarete MOLTO limitati nella scelta del materiale da eseguire!

E’ senz’altro difficile trovare un buon insegnante di tecnica vocale. Molti cosiddetti “insegnanti di canto” sono soltanto degli accompagnatori che suonano il pianoforte mentre voi cantate. Beh, questo NON E’ insegnare come cantare: e’ solo un modo per imparare a seguire il pianoforte oppure un modo per memorizzare le note di un pezzo..Inoltre, quando la metodologia dell’insegnante si riduce SOLO a frasi quali: “dai più appoggio”, “canta dal diaframma”, “apri la bocca”, “tira fuori la voce”, sapete che non siete con la persona giusta. Se non sentirete che la vostra voce sta migliorando nell’emissione prodotta e nell’estensione nell’arco di qualche settimana, farete meglio a cercarvi un altro insegnante… e in fretta!!!

Controllare quali siano le sue credenziali, le sue qualifiche. Quali sono gli studi che l’insegnante a cui intendete rivolgervi ha compiuto come cantante Dove e per quanto tempo. Quali sono le sue esperienze. Quali studi ha invece compiuto per diventare INSEGNANTE,e Per quanto tempo e’ stato preparato. Da chi e’ stato preparato. Ricordate inoltre, cantar bene non equivale a saper insegnare bene! E’ MOLTO diverso!

Insegnare e’ un arte complessa, impossibile da riassumere in qualche riga; chi insegna non puo’ limitarsi a recitare alcune frasi fatte (vedi sopra) ne’ deve tentare di trasmettere in maniera sterile mediante immagini fantasiose le proprie sensazioni all’allievo!!!.

Fate un’audizione al vostro insegnante!!!

Valutare la voce dell’insegnante di canto. Dopo aver detto quanto sia importante che un insegnante di canto non sia solo un buon cantante, ma anche un insegnante preparato, bisognerebbe verificare le condizioni della sua voce. Innanzitutto dovreste chiedervi “la voce parlata del mio insegnante e quella cantata sono entrambe in buono stato?”, se non lo sono, come potrebbe quest’insegnante aiutare voi se non e’ in grado egli stesso di mantenere la propria voce in forma? Prima di iniziare a studiare, chiedetegli di dimostrarvi come affronta i punti di passaggio: chiedetegli cio? di eseguire una scala dal basso della loro estensione fino alla zona più acuta.

FATE UN’AUDIZIONE AL VOSTRO INSEGNANTE!!! …Se ha un break, un’evidente rottura della voce che si spezza o se avviene un cambio di qualità tra il basso e l’alto come se cantasse con due voci diverse piuttosto che con una sola, in maniera omogenea, quest’insegnante non potrà insegnarvi altro che fare la medesima cosa. Non è necessario che la voce dell’insegnante sia la più bella del mondo, è invece davvero importante che abbia una voce CHIARA e SANA, COLLEGATA dal basso all’alto dell’estensione..

E infine…

Guardatevi inoltre da qualsiasi insegnante che accetta soltanto studenti del suo stesso sesso, o del sesso opposto. Un insegnante che conosce a fondo una buona tecnica vocale pu? insegnare sia alle voci femminili che a quelle maschili, senza limiti di et?. Fate infine attenzione agli insegnanti che cercano di farvi cantare come loro, o che decidono come DOVRESTE cantare. Un insegnante di canto dovrebbe ESCLUSIVAMENTE cercare di sviluppare la libertà vocale che farà risaltare la personalità della vostra voce..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *